Cerca

Come far crescere le vendite di vino nel tuo locale post-Covid?

3 Marzo 2021. La RC, la più importante associazione di ristoratori canadesi, ha promosso uno show a Toronto, per capire quale sarà il futuro del vino nella ristorazione.

All'incontro sono intervenuti importanti produttori, importatori e distributori operanti nel mondo vinicolo canadese.

Nonostante siamo in Italia e distanti chilometri dal Canada, ci siamo chiesti se ci fossero degli spunti da riportare nel nostro Paese, che possano aiutare te che leggi a capire come sostenere e aumentare le vendite di vino nei prossimi mesi e anni nella tua attività ristorativa o commerciale.


La ristorazione resta strategica per i produttori di vino

I produttori più lungimiranti hanno voluto mantenere salde le relazioni con il mondo della ristorazione, nonostante il momento di sofferenza.

In Canada lo hanno fatto creando dei webinar, delle sessioni di formazione, dei momenti di connessione tra produttori e ristorazione, con l'obiettivo di far conoscere sempre meglio i prodotti e la storia delle aziende che ci stanno dietro.

Il canale dei consumi fuori casa è quello più strategico per la valorizzazione del vino. E' grazie agli operatori della ristorazione che un marchio di vino riesce ad acquisire e mantenere autorevolezza agli occhi dei consumatori.


E' un dato di fatto che si conferma anche in Italia. Gli oltre 40 produttori presenti su eBacco oggi hanno creduto in una distribuzione del prodotto sul canale del fuori casa più qualificata.

Abbiamo costruito e richiesto pagine prodotto dettagliate, perché riteniamo che sia importante, per vendere un vino di più e meglio, darti tutte le informazioni per rispondere alle seguenti domande:

  • che storia c'è dietro chi ha prodotto questo vino?

  • con quali tecniche il vino è stato prodotto?

  • come racconto il vino al cliente? Cosa vedranno i suoi occhi, sentirà il suo naso e gusterà la sua bocca?

  • con che abbinamenti consiglio questa bottiglia ai miei clienti?

Visita ora il negozio di eBacco per saperne di più


Quali sono gli strumenti adatti a migliorare le vendite di vino al ristorante?

E' fondamentale prendere atto e supportare la crescita culturale dei consumatori.

Con gli anni, sono sempre più numerosi i consumatori che maturano una certa conoscenza del mondo del vino. Questa maggiore cultura è sicuramente un'opportunità. Un consumatore più esperto è un consumatore che è disposto a spendere di più, se percepisce che c'è qualità nel prodotto che gli si sta presentando.

La sfida, quindi, è quella di trasmettere il valore dei vini offerti. Saper raccontare al consumatore qualcosa di chi lo produce, come e cosa troverà all'assaggio.


Non basta più acquistare vino e inserirlo in carta, ma bisogna assicurarsi che il canale di acquisto consenta un flusso costante di informazioni sui vini offerti. Conoscere e comunicare la conoscenza. E' questo lo strumento vincente per vendere di più e meglio vino nel proprio locale.


Importante trovare un partner che aiuti a ottimizzare l'offerta di vino

Dall'incontro è emerso un altro aspetto chiave per rendere il vino un prodotto di successo nelle attività ristorative: ottimizzare la carta dei vini.

La carta dei vini non può essere frutto del caso, ma va sfoltita e ridotta a un numero di referenze sensato, ma anche focalizzata sul target di clienti del locale.

Che sia grazie a un sommelier dedicato, o che sia grazie a servizi di consulenza personalizzati come quelli offerti da eBacco, curare la carta dei vini e aggiornarla costantemente rappresenta il passo successivo per accrescere le vendite di vino.


Vai ora ai servizi di eBacco


In definitiva, ci sono diversi aspetti su cui puoi lavorare per migliorare le vendite di vino nella tua attività commerciale o ristorativa. L'obiettivo però è unico: far vivere ai tuoi clienti un'esperienza di consumo di vino autentica e unica. Riuscirci significherà garantirti più bottiglie vendute e più clienti fedeli al tuo locale.


16 visualizzazioni0 commenti